MAMMA, CHE RABBIA!

Impara a gestire la tua rabbia
per essere una mamma più serena e libera

Hai fatto di tutto per nasconderlo anche a te stessa ma è ufficiale: sei una mamma arrabbiata, e sei stanca.
  • Di sforzarti in ogni modo di essere felice senza esserlo mai davvero.
  • Dei tuoi sensi di colpa per gli scatti d’ira.
  • Di non capire da dove arriva tutta quella rabbia e come poterla disinnescare prima che si riversi sui tuoi figli, sul partner o su te stessa.
  • Della frustrazione che provi perché non riesci a dare voce alle tue emozioni e ai tuoi bisogni in modo più sano ed equilibrato.
  • Di sentirti inadeguata perché “una brava mamma non si comporta così”.
Ogni giorno incontri tante altre mamme che sembrano riuscire ad affrontare ogni situazione con il sorriso sulle labbra, mai un momento di nervosismo o un capello fuori posto. Così ti vergogni e cerchi di sopprimere ogni segnale. Però la rabbia resta e ti fa stare sempre peggio. ​

No, non sei sbagliata o difettosa.

La rabbia è un sentimento normale.
Così come è normale provare rabbia o frustrazione nel proprio ruolo di madre,
anche se siamo state educate al sacrificio e a ignorare come ci sentiamo.

Non puoi cancellarla dalla tua vita come per magia.

Però puoi imparare a conoscere, prevenire e gestire la tua rabbia per stare meglio con te stessa e avere un rapporto più sereno con i tuoi figli e il tuo partner. Senza sentirti sola contro il mondo.

Io sono Natalia Levinte

Sono una mamma e una divulgatrice. Con il mio lavoro aiuto le mamme a superare i tabù e a fare pace con le verità scomode associate al nostro ruolo, per vivere la maternità in modo più sostenibile ed equilibrato. Con Mamma, che rabbia! ti aiuto a fare luce sulle tue emozioni e a sviluppare strategie utili per smettere di essere una mamma sempre arrabbiata e vivere più serena.

Mamma, che rabbia!
è un corso online in cui impari a:

Chi ha già partecipato dice...

Ho deciso di partecipare al corso perché mi sentivo intrappolata. Mi sfogavo con grandi scatti di rabbia e riversavo tutto sul partner. Sapevo che non era giusto trattarlo come un sacco da boxe e anche se lui era comprensivo non potevamo continuare così. Il corso mi ha aiutata a fare chiarezza. Da quando ho capito che il mio problema era il bisogno di riconoscimento lavorativo ho fatto pace con la maternità e iniziato a costruirmi una nuova identità di madre e lavoratrice. Prima pensavo che la rabbia fosse un sentimento da reprimere. Ora ho capito che è fisiologica ma anche che se la rabbia ti dà problemi hai tutto il diritto di lavorarci. Natalia e Barbara in questo corso ti danno tutti gli strumenti per farlo.

Valentina M

Io renderei questo corso obbligatorio! Prima provavo una frustrazione profonda che sfociava in eccessi di rabbia rivolti spesso contro mia figlia. Avevo anche tentato di darmi una calmata da sola ma non è stato così. Alla fine la rabbia costante, il senso di colpa e la stanchezza di sentirmi così sono state la mia molla. Grazie al corso ho capito che per gestire la rabbia devo andare alle origini, le esplosioni sono la manifestazione di un sentire più profondo. Adesso so che provare rabbia non vuol dire essere sbagliata e avere strumenti pratici per gestirla mi fa sentire più leggera e sicura.

Elena D

Partecipando a Mamma, che rabbia! mi sono sentita finalmente compresa. Questo corso apre una porta sul tuo mondo interiore, ti fa capire che puoi accettare le tue emozioni e quello che ti succede ma che puoi anche migliorare. Ti insegna a dare un nome a ciò che provi e ti dà gli strumenti per gestire la rabbia in modo più costruttivo. Non è per tutte, però: devi essere predisposta a metterti in discussione e lavorare su te stessa.

Anna M

Il corso comprende 9 moduli e-learning sempre accessibili e quattro dirette da 90 minuti con tanti approfondimenti e consigli sulla gestione della rabbia e del carico mentale delle mamme. Lungo il percorso lavorerai sulle radici della tua rabbia insieme a me e a un’esperta del benessere psico-emotivo delle mamme:​

Barbara Antongiovanni

Psicologa e psicoterapeuta.
Lavorando con i bambini, Barbara ha capito quanto è importante prendersi cura anche delle loro mamme per favorire il benessere di tutti.

Oggi è specializzata nei temi legati alla coppia, alla genitorialità e nell’accompagnamento alla maternità consapevole.

Mamma, che rabbia! ti guida alla scoperta della tua rabbia e ti dà gli strumenti per esprimerla in modo funzionale. Per essere più consapevole e libera nel tuo ruolo di madre.

Il Programma

LA RABBIA DELLE MAMME

Carico mentale e carico emotivo

GESTIRE LA RABBIA

SUPERARE LA RABBIA INSIEME

Come funziona

9 moduli
e-learning

con lezioni audio e video, approfondimenti e dispense scaricabili

4 dirette online
da 90 minuti

con Natalia Levinte
e Barbara Antongiovanni

Forum riservato sempre aperto

per le tue domande e condividere il tuo percorso con altre mamme

Bonus

Workbook con esercizi e riflessioni

Modello per la suddivisione dei lavori domestici

Podcast e checklist sui confini personali

Accesso illimitato e a vita ai contenuti

Chi ha già partecipato dice...

La mia rabbia era fuori controllo. Avevo sempre reazioni esagerate e tante ragioni per essere arrabbiata ma non le capivo fino in fondo e non riuscivo a spiegarle agli altri o moderare le mie reazioni. Con questo corso ho capito che la mia rabbia ha molte cause e che sono tutte giuste, che alcune si possono risolvere e altre no però in ogni caso ci si può lavorare per riuscire ad essere meno arrabbiata. Mi sono finalmente perdonata e ho capito che tante altre madri provano ciò che provo io. E ho imparato delle strategie per controllare i momenti di rabbia e gestire alcuni momenti no che prima mi facevano sentire sola e sbagliata.

Eleonora A

Ho appena finito il corso Mamma, che rabbia! e ci tenevo a ringraziarvi e farvi i complimenti per quello che avete creato! Quanti spunti su cui riflettere, quante verità e quanti strumenti per agire, dai preziosi consigli al workbook alla lista per i lavori domestici! Ho trovato utile ogni parte del corso: l’ambivalenza materna, le cause della rabbia, il carico mentale ed emotivo, le strategie per affrontare e prevenire i momenti di rabbia. Questo corso è stato illuminante e liberatorio. La parte su come perdonarsi per me è stata la più emozionante. Mi ha commossa, è andata a toccare cose molto intime e profonde facendomi riflettere e portando alla luce cose che ho sempre tenuto nascoste dentro di me. Il percorso mi ha aiutata a capirmi meglio, ha fatto emergere cose di cui non mi rendevo conto e ha dato voce a cose che già sentivo ma che non sapevo esprimere a parole. Come quando senti una canzone e pensi “cavolo, ma questa parla di me!”.

GIORGIA R.

Ho deciso di partecipare al corso perché non mi piaceva la mia rabbia, o meglio, non mi piaceva il modo in cui reagivo alla mia rabbia: provavo frustrazione nel mio ruolo di madre, covavo risentimento verso il partner, mi colpevolizzavo e non riuscivo a sbloccare la situazione. Nel corso ho trovato tante informazioni utili, anche le cose che sentivo meno mie mi hanno aiutata a capire dinamiche e situazioni reali e che potrebbero sempre verificarsi nella vita di una mamma: sentimenti contrastanti e ambivalenza materna, carico mentale, carico emotivo, … Ora so che la rabbia è un’emozione-sentinella, che mi aiuta a capire di cosa ho bisogno e ho imparato a esprimere le mie esigenze con fermezza e calma. Ho anche trovato tante altre donne che vivono emozioni complesse esattamente come me e questo mi fa sentire meno pazza e sola!

Laura Z

le iscrizioni a "Mamma, che rabbia!" sono chiuse

297€

Pagamento unico

3x107€

Pagamento in 3 rate

Vuoi farmi qualche domanda?

Leggi qui sotto le risposte alle domande più frequenti di chi ha già partecipato al corso. La risposta potrebbe già essere a portata di mano.
Avrai accesso illimitato, compresi eventuali aggiornamenti del corso. 

Ecco il dettaglio degli incontri live:

  • 23 febbraio h 12.30 – Benvenuta!
  • 2 marzo h 12.30 – Ambivalenza materna
  • 16 marzo (orario da definire) – Carico mentale
  • 30 marzo (orario da definire) – Tiriamo le somme

Sappiamo che essere mamma vuol dire anche avere un sacco di imprevisti, quindi se non potrai partecipare in diretta troverai la registrazione della call sulla piattaforma il giorno stesso. Così potrai recuperarla quando vuoi e fare le tue domande sul forum riservato

Sappiamo che essere mamma vuol dire anche avere un sacco di imprevisti, quindi se non potrai partecipare in diretta troverai la registrazione della call sulla piattaforma il giorno stesso.
Così potrai recuperarla quando vuoi e fare le tue domande sul forum riservato.

Il forum riservato alle partecipanti è sempre aperto. Puoi chiedere tutti i chiarimenti di cui hai bisogno: io (Natalia) e Barbara rispondiamo sempre!
Per completare il corso ci vorranno 6 settimane, perché il materiale, per favorire un lavoro approfondito, viene rilasciato nel corso di 6 settimane. Ti consiglio però di prenderti almeno una settimana per seguire le lezioni con calma.
Certo! Sappiamo che i figli possono farci arrabbiare a tutte le età e il corso propone strategie e strumenti utili in ogni fase della vita perché lavorano innanzitutto su di te e sulle cause profonde della tua rabbia. Inoltre nel corso scoprirai (e questo potrebbe stupirti) che non tutta la nostra rabbia di mamme nasce dai comportamenti dei nostri figli – e come avere rapporti più equilibrati con loro e il tuo partner.
Se non hai mai provato rabbia, frustrazione o inadeguatezza nel tuo ruolo di madre o se sentirti arrabbiata non rappresenta un problema per te, puoi fare a meno di questo percorso.
Se invece quando ti arrabbi ti senti in colpa, non riesci a capire perché provi ciò che provi o non sai come esprimere le tue emozioni in modo costruttivo, allora in questo corso troverai strumenti preziosi per te.
Hai qualche altra domanda? Scrivimi e ti risponderò prestissimo.

© Copyright 2022 – Natalia Levinte | Privacy policy | Cookie
Made with ❤ by Giulia Maiorana